I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > I consigli per affrontare queste ore di ondata di calore

I consigli per affrontare queste ore di ondata di calore

venerdì 04 Agosto 2017
Nei giorni scorsi, causa il perdurare della situazione di ondata di calore, la concentrazione di Ozono nel territorio della Ulss 3 ha superato la soglia di informazione.

La soglia di informazione indica livello di ozono oltre il quale vi è un rischio per la salute umana in caso di esposizione di breve durata per alcuni gruppi particolarmente sensibili (bambini, persone che svolgono attività lavorativa o sportiva all’aperto,  persone con malattie respiratorie, anziani…).

Dalle ore 13-14 alle ore 18 si presentano i massimi livelli di ozono nell'arco della giornata. Le buone pratiche per ridurre l'esposizione sono:
  • ventilare gli ambienti domestici nelle ore più fresche della giornata, specialmente quelle del primo mattino, quando le concentrazioni di ozono sono più basse;
  • svolgere i lavori pesanti o le attività sportive nelle prime ore della giorno o in serata;
  • i soggetti a rischio trascorrano le ore più calde della giornata all'interno delle abitazioni ed evitino di svolgere qualunque attività fisica, anche moderata, all'aperto in particolare nelle ore più calde e di massima insolazione della giornata (usualmente tra le 13 e le 18);
  • tutti, evitino un'attività fisica intensa all'aperto nelle ore più calde e di massima insolazione della giornata;
  • durante il periodo estivo molti bambini essendo a casa da scuola sono impegnati in varie iniziative di tipo ricreativo, ludico, culturale e ricreativo, è preferibile che le attività sportive ed i giochi di movimento vengano effettuati al mattino e che al pomeriggio si privilegino le attività in ambienti confinati.

La Regione ha attivato il numero verde 800 462 340, realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo, nonché il servizio di reperibilità al numero verde 800 900 009 per la segnalazione di eventuali emergenze di competenza della Sezione Protezione Civile. 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare i seguenti link:

http://www.aulss3.veneto.it/index.cfm?method=mys.page&content_id=1922

http://www.arpa.veneto.it/temi-ambientali/aria/a-proposito-di-ozono
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito