I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Vuoi Vacanze Sicure? Vieni a Chioggia, Sottomarina e Isola Verde

Vuoi Vacanze Sicure? Vieni a Chioggia, Sottomarina e Isola Verde

mercoledì 12 Luglio 2017
taglio nastro.JPGRiparte Vacanze Sicure a Chioggia-Sottomarina-Isola Verde con una novità: un ambulatorio infermieristico messo a disposizione gratuitamente della Ulss 3 dalla associazione ASCOT (Associazione Commercio Operatori del Turismo), che rappresenta nel territorio clodiense circa una settantina di operatori balneari. Si tratta di un edificio di nuova costruzione,
ubicato in prossimità dei bagni che costeggiano la ex colonia Turati dove, solo la domenica, si concentrano circa 8000 turisti.

Sono ormai più di una decina di anni che, quando alle porte fa la sua comparsa l'estate, si attiva - grazie al contributo regionale - il progetto Vacanze Sicure, con cui aumenta l'attenzione alle emergenze-urgenze sul litorale, ma anche alle necessità sanitarie quotidiane di chi decide di trascorrere le ferie nei bagni di Sottomarina e isola Verde grazie al potenziamento di alcuni servizi dell'Ospedale. Un territorio, quello clodiense, che conta circa 60mila abitanti e che nel periodo estivo arriva a crescere anche fino a 300mila unità con i turisti.

Ogni estate ha spiegato il direttore generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben mettiamo in campo importanti forze per garantire vacanze sicure ai cittadini che scelgono Chioggia e Sottomarina, ma anche Isola Verde, come meta delle proprie ferie. E
queste forze sono rappresentate sia da più personale (quasi una ventina tra medici, infermieri e oss), reclutato proprio per questo progetto, servizi potenziati ma anche nuovi, e da mezzi (due quad, una motomedica, una postazione ambulanza attiva a Isola Verde). In spiaggia vengono attivati tre ambulatori infermieristici: da quest'anno, in zona ex colonia Turati, la novità. Invece di utilizzare un mezzo mobile, i nostri operatori potranno usufruire di un punto di primo soccorso fatto di mattoni, e questo grazie all'attenzione che gli operatori balneari del territorio, in questo caso di ASCOT, associazione
presieduta da Giorgio Bellemo, stanno dando al tema dell'accoglienza che, non riguarda solamente l'aspetto ludico, di intrattenimento del turista, ma anche quello dell'assistenza e della cura quando c'è una emergenza.Un punto di soccorso in spiaggia ha aggiunto il Dg Dal Ben - infonde un senso di sicurezza in chi la sceglie come meta di relax e vacanza, e diventa utile nella pratica quando ce nè bisogno: ad esempio se un bambino si fa male, se c'è bisogno di una medicazione, se una persona sta male e deve essere trasportata in Ospedale: l'ambulatorio infermieristico diventa un riferimento facile per il
mezzo di soccorso (ambulanza, auto medica, moto medica, quad con barella).

Nel dettaglio il progetto:

POTENZIAMENTO DELL'OSPEDALE.
Vacanze Sicure pone la sua attenzione sulle fasce di popolazione più fragili attivando, ad esempio, dei percorsi preferenziali per una minore attesa. Da qualche anno è stato istituito un ambulatorio pediatrico all'interno del Pronto Soccorso (circa 1000 i bambini visitati la scorsa estate), personalizzato e reso accogliente grazie ad un mosaico con un fondo marino e nuovi arredi a misura di bambino. A fianco dei bambini ci sono poi gli anziani, anche per loro è stato allestito un servizio ad hoc, l'ambulatorio geriatrico all'interno del Pronto Soccorso; sempre per gli anziani, inoltre, è previsto il potenziamento dell'assistenza domiciliare per la prevenzione delle patologie da calore. In Ospedale, oltre che il Pronto Soccorso, vengono potenziati con un allargamento delle fasce orarie di attività e nuovo personale, alcuni servizi come la dialisi, la cardiologia, l'ambulatorio degli stomizzati, la dermatologia, la ortopedia, la radiologia, la medicina di laboratorio, il ser.d, il gruppo operatorio, dipartimento di prevenzione. Per ridurre gli accessi inappropriati al Pronto Soccorso (nella estate 2016 circa 1500 persone in meno hanno gravato sul PS), si attiva per i non residenti del Distretto di Chioggia della Ulss 3 l'ambulatorio di medicina turistica presso i locali del Servizio di Continuità Assistenziale attigui al P.S. (aperto in estate tutti i giorni, festivi e prefestivi compresi, dalle 8.00 alle 20.00). Inoltre, il turista potrà usufruire di qualsiasi medico di medicina generale del territorio negli orari di ambulatorio (l'onere delle prestazioni sarà a carico dell'utente non residente).

POTENZIAMENTO DELLE SPIAGGE.
Attenzione anche al litorale con l'attivazione di tre ambulatori infermieristici con l'implementazione di un servizio di telemedicina: uno in zona Granso Stanco, un altro in zona ex colonia Turati nella nuova palazzina messa a disposizione dell'ASCOT (con presenza di un quad con barella), infine uno in zona le Tegnue.

-         
Ambulatorio infermieristico Granso Stanco:
l'orario di apertura sarà, dalle 14.00 alle 19.00. Presenza del medico nei giorni festivi e prefestivi, dalle 15.00 alle 17.00.

-         
Ambulatorio infermieristico ASCOT:
l'orario di apertura sarà dalle 11.00 alle 19.00.

-         
Ambulatorio infermieristico in zona le Tegnue:
l'orario di apertura sarà dalle 14.00 alle 19.00.

Attenzione anche alla spiaggia di Isola Verde dove è disposizione dei turisti un ambulatorio medico, aperto dalle 14.00
alle 18.00, tutti i giorni di luglio e agosto (nei festivi e prefestivi è posizionata una ambulanza e nelle vicinanze del litorale è presente un quad con barella), nei locali messi a disposizione dal Residence Isamar.

Il progetto Vacanze Sicure ha ricordato il primario di Pronto Soccorso Andrea Tiozzo viene fatto conoscere al turista grazie ad una app per smartphone che si scarica gratuitamente (Vacanze Sicure negli store di iOS e Android) permettendo al turista, grazie alla comunicazione che avviene nella sua lingua, di trovare facilmente l'Ospedale, sapere dove si trova una farmacia aperta, avere risposte in ambito pediatrico e anche veterinario. Potrà pure facilmente prenotare una visita per l'ambulatorio di Medicina Turistica o scaricare gli esiti degli esami effettuati presso il Laboratorio Analisi. Una sorta di mappa virtuale che aiuta il cittadino in vacanza ad orientarsi all'interno dell'Ospedale e ad accedere ai servizi sanitari in maniera semplice ed appropriata.

Come negli anni precedenti, è attivo un numero verde unico (800186010) per l'assistenza sanitaria al turista. Va anche segnalato il servizio di interpretariato e traduzione telefonica multilingue, ufficiale e continuativo 24 ore su 24: l'obiettivo è quello di assicurare un intervento sanitario corretto, immediato, eliminando le barriere linguistiche e culturali, dedicato non solo all'Area di Urgenza ed Emergenza (Pronto Soccorso, Rianimazione, Cardiologia, Sale Operatorie, Sala Parto, Dialisi), ma anche all'Area Amministrativa (CUP, Cassa) e al Distretto (sportelli, Consultorio, etc.).
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito